Lo spaccio “conquista” sempre nuove zone e parchetti. Nemmeno il timore post-quarantena frena questo annoso problema che sembrerebbe sempre sottovalutato dalle Istituzioni.

Le segnalazioni arrivano dai Giardini di via Saint Bon, tra corso Vercelli e via Cuneo, lasciati al degrado più totale e, ultimamente, pieno di africani che frugano nei cespugli “per organizzare lo spaccio”, conferma chi vive nella zona.
L’unico che se ne occupato ultimamente è Silvio Magliano, consigliere comunale e regionale, ma la cosa clamorosa è la risposta dell’Assessore Unia: “l’area giochi è poco frequentata”. Quindi nessun lavoro di riqualificazione per quella zona mangiata dal degrado perchè nessuno la usa? E chi la userebbe in quelle condizioni?

E’ evidente che più le cose si trascurano e più vengono conquistate da poco di buono, anzichè anziani e bimbi. La Giunta di Torino conferma per l’ennesima volta di non capire nulla di periferie e socialità.

Articolo precedentePremier League, tifosi sostituiti da cori digitali di Fifa2020
Articolo successivoSerie A dal 20 giugno, il nuovo calendario ufficiale
Giornale indipendente di Torino.

Rispondi