Questa mattina, giovedì 1 aprile 2021, un uomo nato nel 1932 si è presentato al centro prelievi di Crescentino, in via Bolongara 22. Per sottoporsi ad un tradizionale prelievo del sangue.

Dopo essere uscito dalla struttura, l’uomo si è fermato, accasciato per strada ed è morto.
Inutili i soccorsi che hanno solo confermato il decesso, sul posto anche i carabinieri per allontanare i curiosi che sono accorsi sul posto.

Come si suppone e hanno in parte confermato i sanitari, l’uomo ha accusato un malore che non ha nessun nesso con il prelievo eseguito qualche minuto prima.

Articolo precedenteNuovo decreto: lockdown (soft) fino a Maggio
Articolo successivoRitrovato a Gallipoli il chierese scomparso a Settembre in Germania

Rispondi