Nel giorno in cui è entrato in servizio l’hotspot all’Allianz Sadium, con i 120 test nasofaringei eseguiti ieri (di cui 25 positivi), la Regione annuncia l’ampliamento delle postazioni in Piemonte nei prossimi giorni.

Potremo trovarne due a Torino (via Le Chiuse 66, via Negarville 28/7 area commerciale).
In provincia e nel resto del Piemonte, invece: Pinerolo (Viale grande Torino 7) , Venaria Reale (via Don Sapino 152), Avigliana (Via Sant’Agostino 5 ); Cavagnolo (Palazzetto dello sport, via XXIV Maggio 35) e Rivarolo (Asl Torino 4); Moncalieri (Vittime di Bologna 20) e Carmagnola (piazza Manzoni 10, Asl Torino 5); Vercelli (presso la piastra ambulatoriale, largo Giusti 13) e Borgosesia (Asl Vercelli); Valenza, Tortona, Acqui Terme (Asl Alessandria); Novara (in viale Roma 7) e Borgomanero (Asl Novara); Nizza Monferrato (Asl Asti  piazza Garibaldi 14); Mondovì e Savigliano (Asl Cuneo 1); Bra (Asl Cuneo 2); Omegna (via 4 Novembre 294 ) Altri due diventeranno operativi all’interno del San Luigi Gonzaga di Orbassano e dell’ospedale di Cuneo.

Alcuni, come Avigliana, Carmagnola, Moncalieri, Pinerolo e Venaria reale, sono già stati validati e caricati sulla piattaforma regionale e potranno partire già da domani.

La Regione Piemonte informa in una nota “Si amplia così, la possibilità per i cittadini di effettuare il test antigenico con prenotazione del medico di base“.
Ad agosto, spiega il governatore Alberto Cirio, con una gara fatta insieme al Veneto abbiamo acquistato quasi due milioni e mezzo di tamponi rapidi per il nostro sistema sanitario pubblico. Li stiamo usando soprattutto per mantenere sicure le nostre Rsa e residenze anziani, monitorando ogni due settimane tutti i loro ospiti e dipendenti, ma anche per velocizzare le diagnosi e la certificazione delle guarigioni, in modo da supportare e alleggerire il sistema dei laboratori e dei Sisp e dare una risposta più immediata a tutti i cittadini che necessitano del tampone“.

Potranno accedere solo quanti hanno prenotato il test tramite il medico di base o il pediatra. Alcuni hot-spot saranno in modalità drive in, altri si raggiungeranno a piedi.

Articolo precedenteFormula 1, Hamilton campione per la settima volta come Schumacher
Articolo successivoASL TO3, Flavio Boraso confermato fino a termine emergenza

Rispondi