Nella sua casa di montagna coltivava piante di cannabis, nascoste tra i fiori e le erbe aromatiche.

I carabinieri di Domodossola (Vco) hanno denunciato un 56enne, accusato di produzione e detenzione di stupefacenti.
I militari sono arrivati all’uomo monitorando i consumatori abituali della zona e notando un incremento della disponibilità di marijuana, verosimilmente proveniente da piccoli spacciatori impegnati nella coltivazione locale.

bonus

La perquisizione in casa dell’uomo e nel terreno adiacente ha permesso ai carabinieri di scoprire 65 piante di cannabis di un’altezza variabile tra i 15 centimetri e il metro e 80. La piantagione è stata sequestrata.

Rispondi