Un 30enne rumeno è stato sottoposto da parte dei carabinieri a fermo indiziato per tentata rapina. L’uomo con precedenti di polizia, martedì ha fermato un 70enne pensionato intento a fare una passeggiata nel centro d Caprie (TO), riferendogli di essere un carabiniere in borghese in servizio per eseguire controlli straordinari sul rispetto della normativa anticovid.

Il rumeno, finto militare dell’arma, ha contestato l’uso della mascherina alla vittima e mentre quest’ultimo stava tirando fuori il portafogli per consegnargli i documenti, il malvivente ha tentato di strapparglielo via insieme al cellulare aggredendolo. La vittima ha prontamente reagito vanificando il tentativo dell’aggressore che dopo una breve colluttazione, è fuggito via a piedi.

L’immediato intervento dei carabinieri della Compagnia di Susa, avvisati da alcuni passanti, ha permesso di rintracciare l’uomo mentre fuggiva in una via secondaria e arrestarlo.

Articolo precedenteMafia nigeriana, arresti in Piemonte per spaccio e prostituzione
Articolo successivoAnziani truffati, falsi sanificatori di denaro contro il virus

Rispondi