A partire dal 1 luglio riaprirà il Punto nascite dell’ospedale San Biagio di Domodossola. L’attività era stata sospesa lo scorso 1 aprile, valutato lo stato emergenziale causato dall’epidemia da Coronavirus. A breve si potrà finalmente ripartire, grazie anche all’ausilio di ginecologi privati.

A darne notizia, in una nota congiunta, sono l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi e Alberto Preioni, Presidente Gruppo Lega Salvini Piemonte. Entrambi si erano adoperati in queste settimane per il raggiungimento dell’obiettivo.
“Ad aprile – si legge nella nota – la necessità era stata quella di liberare risorse professionali e attrezzature sanitarie, ritenute essenziali per poter gestire l’eccezionale incremento di posti letto di diversi livelli di intensità assistenziale per far fronte al Covid-19. In questa nuova fase le priorità sono altre e possiamo pertanto riattivare il servizio domese. La conferma della ripertura è arrivata in queste ore dal direttore generale dell’Asl Vco, Angelo Penna. Siamo ovviamente molti soddisfatti – prosegue il comunicato – in primo luogo perché le promesse vanno sempre mantenute e, soprattutto, perché il presidio è considerato di vitale importanza in un’area a vocazione montana qual è l’Ossola. Un punto di riferimento imprescindibile per tutti i cittadini e pure per i turisti. Questa amministrazione regionale – conclude la nota – non taglia i servizi, anzi laddove possibile li incrementa nelle zone periferiche, ciò al fine di rendere sempre più sicuri i nostri cittadini e di limitare al massimo i trasferimenti in altre realtà da parte di chi necessita di cure”.

Nei prossimi giorni Preioni manderà una lettera a Penna per chiedere la riapertura del Country pediatrico, dove da tempo sono terminati i lavori di ristrutturazione. Lavori che erano stati avviati a fine 2018, allo scopo di migliorare l’accoglienza e l’efficienza dei reparti.
Nota congiunta del Presidente Gruppo Lega Salvini Piemonte, Alberto Preioni e dell’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi.

Articolo precedenteVillareggia, era suicidio. Identificato il corpo della donna trovata nel canale
Articolo successivoEx Ilva, Chiorino (FdI): ‘il governo alzi la voce per difendere i dipendenti’
I Comunicati Stampa arrivati in redazione

Rispondi