Sono 31 le persone iscritte nel registro degli indagati per il maxi incidente sull’autostrada A32 Torino-Bardonecchia. Che il 13 febbraio scorso costò la vita di due persone e il ferimento di 31.

I pm di Torino Fabiola D’Errico e Giorgio Nicola, titolari dell’inchiesta, hanno notificato agli indagati l’avviso di comparire il 28 maggio. Per il conferimento dell’incarico per la consulenza tecnica. Tra i destinatari, il personale della concessionaria Sitaf che gestisce la A32, imprese e autisti dei mezzi spargisale e automobilisti coinvolti.

Agli esperti spetterà il compito di verificare le condizioni del tratto di strada quel giorno. Alle 10 del mattino venti vetture vennero coinvolte nell’incidente, prima della galleria Serre La Voute. Nei pressi di Salbertrand (Torino). Gli indagati possono ora nominare a loro volta dei consulenti di parte.

Articolo precedenteMirafiori, scappa e ingoia ovuli. Arrestato 21enne gabonese
Articolo successivoVaccini Piemonte, entro fine giugno pre-adesioni 18-30 anni
Giornale indipendente di Torino.

Rispondi