Giro d’Italia 2021, la 104esima edizione della Corsa Rosa prederà il via da Torino sabato 8 maggio. E in Piemonte resterà anche per le due giornate successive, domenica 9 e lunedì 10. Con una tappa per velocisti da Stupinigi a Novara e un’altra più mossa da Biella a Canale (Cn). Tornando sul nostro territorio nel finale, con un arrivo in salita all’Alpe di Mera (Vc), in Valsesia.

Ad aprire il Giro ci penserà una cronometro individuale per specialisti con partenza e arrivo a Torino, per un totale di 9 chilometri.

Percorso

Sarà una tappa a cronometro cittadina breve e situata attorno al Po. Si partirà da Piazza Castello, per raggiungere il Lungo Po che condurrà i corridori al Parco del Valentino. Il rilevamento cronometrico è posizionato al Castello del Valentino-Borgo Medievale, esattamente al chilometro 3,7.

Si percorreranno dunque dei viali ondulati, per poi attraversare il Po, incrociare Ponte Umberto I, e concludere la crono su Corso MoncalieriGli ultimi chilometri della prova sono pianeggianti e praticamente rettilinei fino alla linea di arrivo.

Seconda tappa Stupinigi – Novara di 173 km

Domenica 9 maggio. Prevalentemente pianeggiante con partenza dalla Palazzina di Caccia di Stupinigi per toccare poi il Castello Sabaudo a Racconigi. Le colline del Monferrato e il finale a Novara dove sarà posto il traguardo.

Terza tappa, Biella-Canale di 187 km

Lunedì 10 maggio. Frazione molto mossa, adatta ai colpi di mano. Parte iniziale pianeggiante per portarsi dalla città di Biella fino alle pendici dell’Appennino. Superata Asti iniziano le asperità con un susseguirsi di salite di cui alcune classificate GPM. Dopo la città di Alba e prima dell’arrivo, resteranno da affrontare ancora alcuni denti, ripidi ma brevi che costituiranno la rampa ideale per chi vorrà sorprendere il gruppo.

A 10 anni di distanza dall’ultima volta – era il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia – Torino e il Piemonte torneranno a ospitare dunque la Grande Partenza del Giro d’Italia

Articolo precedentePartite Iva, protesta davanti all’Agenzia delle Entrate
Articolo successivoIl primo weekend festivo in ‘semi-libertà’ Si torna a viaggiare

Rispondi