Giovedì 11 giugno il Premier Conte ha annunciato in conferenza stampa che l’App “Immuni”, gratuita sugli store Apple e Google, sarà attiva anche in Piemonte da lunedì 15 giugno. Si tratta di un sistema per individuare potenziali persone positive al Covid – 19 con cui entriamo in contatto, che è già attivo dall’8 giugno per le regioni Puglia, Liguria, Marche e Abruzzo.

Sin da quando il governo ha annunciato la necessità di scaricare l’App “Immuni” durante la fase 2 e 3 è sorto un dibattito relativo al grado di privacy in quanto necessita del sistema Bluetooth e si collega agli altri Smartphone che hanno installato l’app (senza però indicare le coordinate geografiche), ma Giuseppe Conte assicura “la potete scaricare con sicurezza, serenità e tranquillità, perché tutela la privacy, ha una disciplina molto rigorosa, non invade gli spazi privati. Da questo punto di vista l’app ha superato il vaglio molto severo degli istituti internazionali più rigorosi e accreditati”.

Articolo precedenteFederalberghi, ‘hanno invitato tutti agli Stati Generali tranne noi’
Articolo successivoTorino, 27 comitati di quartiere si uniscono: ‘partecipazione dal basso dei cittadini’

Rispondi