Un Gabonese, venerdì pomeriggio, è stato notato nei pressi di Piazza Pitagora da una volante della polizia. L’uomo si è fatto notare per aver accelerato il passo alla loro vista. Così ha iniziato a fuggire per cercare di non farsi controllare.

I poliziotti lo hanno rincorso lungo corso Siracusa, nonostante il fuggitivo cercasse di attraversare la strada cambiando continuamente direzione. Il 21 enne gabonese, una volta raggiunto, ha estratto dalla bocca degli involucri gialli e ha iniziato a deglutirli. Ma non è riuscito nell’intento, cercando a quel punto di gettare gli involucri in un tombino dove hanno però iniziato a galleggiare. Gli agenti hanno quindi fermato il 21enne e lo hanno tratto in arresto.

Recuperati dal tombino in tutto 9 dosi di cocaina e 10 di crack per un peso vicino ai 20 grammi.
Il 21enne aveva con se anche 350 euro in contanti. In più aveva due telefoni cellulari di vecchia generazione, che nel frattempo avevano squillato innumerevoli volte.

Gli accertamenti hanno fatto emergere che sul ragazzo gravavano diversi precedenti di polizia.

Articolo precedenteMuore dopo vaccino Pfizer, famiglia chiede autopsia
Articolo successivoMaxi incidente Torino – Bardonecchia, 31 indagati

Rispondi