È entrato in una panetteria con il volto coperto dalla mascherina chirurgica e armato di pistola. Ma il rapinatore ha dovuto tornare sui suoi passi quando il negoziante, per nulla spaventato, si è rifiutato di consegnare l’incasso.

Un 45enne, residente nel Cuneese, è stato arrestato dai carabinieri a Villafranca Piemonte, in provincia di Torino. Dopo essere stato identificato dalle telecamere di videosorveglianza. L’accusa è di tentata rapina, sventata grazie al sangue freddo del panettiere. Ritrovata anche la pistola utilizzata per tentare il colpo, una ‘Colt’ di soft air, priva di tappo rosso.

Articolo precedenteMuore dopo il vaccino Pfizer. Aperta inchiesta
Articolo successivoNichelino, si finge carabiniere per truffare anziana
Giornale indipendente di Torino.

Rispondi