C’è l’ufficialità, l’imprenditore Piemontese Paolo Damilano sarà il candidato del centrodestra a sindaco di Torino. Ad annunciarlo è stato lui stesso. Lo aveva già preannunciato su queste pagine.

Fortemente caldeggiato da Matteo Salvini ha avuto il benestare anche da Fratelli d’Italia e Forza Italia. Lo schieramento di centrodestra è dunque il primo ad annunciare un candidato ufficiale per le prossime elezioni di primavera che potrebbero però slittare dopo l’Estate per via della pandemia.

Paolo Damilano sindaco di Torino, annuncio su facebook

Damilano in un lungo post su Facebook, annuncia così la sua candidatura e ha dichiarato: “Serve una svolta, serve un cambio di rotta, capace di superare la contrapposizione tra centro e periferia, di ricostruire la fiducia e in grado di offrire opportunità progetti e strategie per riportare al primo posto il lavoro. Motore fondamentale di rilancio”.

Da qui l’annuncio della candidatura: “Per questo ho deciso di mettermi al servizio della nostra Torino e di candidarmi a sindaco con un progetto civico e con una squadra che cresce di giorno in giorno e aperta a chi crede nel futuro e nel cambiamento. Una sfida da cittadino per la sua città, per restituire a Torino, la nostra Torino, quanto ho ricevuto in questi anni”

Noto imprenditore, Damilano è l’amministratore delegato dell’azienda di famiglia che da tre generazioni produce Barolo e nell’ultimo periodo ha affiancato il business dell’acqua minerale con il noto marchio Valmora. Gestisce inoltre alcuni locali del centro di Torino, tra cui il Bar Zucca in via Gramsci e il Pastificio De Filippis in via Lagrange. Damilano, dal 2019, è anche presidente di Torino Film Commission.

Articolo precedentePiemonte contro Conte ‘DPCM danneggia la regione’
Articolo successivoPiemonte zona gialla dal 13 Dicembre

1 commento

Rispondi