Episodio di violenza questa mattina davanti all’ospedale Giovanni Bosco, dove un paziente uscendo dall’ospedale è stato aggredito da un parcheggiatore abusivo marocchimo che rivendicava la “parcella”. Oltre alla violenza l’extracomunitario ha provato a rubargli 20 euro.

I fatti: la vittima si era recata in ospedale per una visita di controllo al termine della quale con il braccio ingessato si è avviato verso il parcheggio. Su una mano aveva con se oltre al foglio delle dimissioni, anche una banconota da 20 euro. A quel punto si è avvicinato il 35enne parcheggiatore marocchino che insieme a due connazionali hanno cominciato a seguirlo.

A un certo punto lo stesso parcheggiatore gli ha sbarrato la strada, chiedendogli un “contributo” per il servizio di parcheggio.
Il paziente si è opposto ma il 35enne gli strappato la banconota di mano provando contemporaneamente a rubargli il borsello. È nata così una colluttazione e i due complici a questo punto sono intervenuti in aiuto del parcheggiatore.

Uno di loro ha raccolto dei massi da terra minacciando il malcapitato quando quest’ultimo ha provato a riprendersi il denaro. La vittima è riuscita a scappare nell’ospedale e ha chiesto aiuto. Gli agenti del commissariato Barriera Milano hanno rintracciato gli autori: il parcheggiatore è stato arrestato per rapina.

Articolo precedenteFormula 1, a Silversone vince Verstappen, quarto Leclerc, delusione Vettel
Articolo successivoParco Ruffini, romeno tenta di strangolare la moglie. Salvata da una coppia

Rispondi