Questa mattina è stato consegnato alla ditta costruttrice il cantiere per la realizzazione del lotto dell’autostrada Asti-Cuneo che va da Alba a Verduno. Un punto di svolta atteso da oltre trent’anni che permetterà di partire immediatamente con i lavori preliminari all’avvio del cantiere vero e proprio.

“Una buona notizia attesa da troppo tempo ma che testimonia ancora una volta “l’altra velocità” che questa giunta regionale a trazione leghista ha impresso al nostro Piemonte – dichiarano M.G. e P.D, consiglieri regionale della Lega entrambi eletti nella Granda -.

Finalmente è stata imposta l’accelerazione che un’opera tanto importante meritava: non a caso, tra i nostri primi atti avevamo presentato un’interrogazione in consiglio regionale per avere un aggiornamento sull’avanzamento dei lavori. Ora avanti con i cantieri per consegnare ai nostri territori un’opera attesa da trent’anni. E avanti anche con la viabilità complementare e con gli interventi sul tunnel del Tenda, infrastrutture fondamenti per far uscire la provincia Granda da un isolamento che l’affligge da troppo tempo”.

Articolo precedenteEscursionista di 69 anni stroncato da un malore a Crissolo
Articolo successivo18 arresti nelle ultime 24 ore, dallo spaccio alle rapine
I Comunicati Stampa arrivati in redazione

Rispondi