Nella serata di ieri, mercoledì 2 febbraio 2022, i carabinieri della stazione di Beinasco sono intervenuti in un’abitazione della cittadina. A seguito della richiesta di intervento da parte di un papà di un ragazzino italiano di 14 anni. Il genitore aveva dato l’allarme, poiché il figlio era scappato calandosi dalla finestra.

Da ciò che si è appreso, il gesto è stato dovuto dal fatto che il giovanissimo si trovasse in quarantena in quanto aveva avuto contatti con un positivo al covid. La situazione si è risolta fortunatamente subito, visto che il 14enne è stato intercettato dalla pattuglia ancora sotto casa. Il giovane è stato così riaccompagnato per poter concludere la quarantena

Articolo precedenteTragedia in via Pacini, bimbo di un anno precipita dall’ottavo piano
Articolo successivoInsulti e vessazioni, chiesta condanna ‘marito-padrone’

Rispondi