Il quadrilatero fra via Breglio, via Fossata, via Sospello e via Randaccio non conosce tregua.
L’area antistante la Stazione Rebaudengo/Fossata e parte del Parco Sempione è ‘zeppa’ di individui ai limiti della legalità e tossici.

I lavori di demolizione iniziati alla ex ditta San Giorgio Aromi non sembrano aver giovato alla zona.
Agli angoli delle strade si trovano individui che chiedono sigarette o monete, i pusher e i loro clienti attraversano l’area cani senza preoccuparsi dei fruitori della stessa con i loro cani.

Anche all’interno del Supermercato, inserito nel comprensorio della riqualificata Cascina Fossata, si incontrano africani che sottovoce cercano di chiedere qualche moneta.

La situazione non è delle migliori anche se alla ‘luce del sole’ la zona sembra tranquilla.
Nicola, un pensionato della zona, abitante in Borgo Vittoria dal 1956 dichiara: “Ormai è sicuro uscire fino alle prime ore del pomeriggio, dopo è meglio stare a casa.”
Qualche giorno fa anche un’attività di via Breglio ha subito un atto vandalico alle vetrine nelle ore notturne.

Articolo precedenteVercelli, tremendo incidente. Centauro con gravi ferite alle gambe
Articolo successivoChiusa palestra a Torino, si allenavano ma la gara era finta
Cronaca, quartieri, politica, esteri

Rispondi