Un uomo di 30 anni è morto nel suo appartamento di corso Lecce a Torino. Le forze dell’ordine sono state avvertite dai vicini di casa che avvertivano degli odori dall’abitazione del 30enne. Quando sono entrati in casa i vigili del fuoco hanno trovato il cadavere nel letto in avanzato stato di decomposizione, in quanto morto da settimane.

Secondo i primi accertamenti medici, l’uomo sarebbe morto per infarto. Il giovane infatti aveva problemi di salute legati al l’obesità e aveva problemi respiratori. L’ultimo suo contatto con il resto del mondo risalirebbe a prima di Ferragosto quando era stato sottoposto a un tampone per verificare l’eventuale contagio da coronavirus. Risultato: negativo.

Articolo precedenteTragedia a Novara, due fratelli di 16 e 19 anni muoiono in moto
Articolo successivoStazione Metro Fermi, tentato omicidio per motivi di droga – VIDEO

Rispondi