Sabato sera a Torino, in corso San Maurizio angolo Via Giulia di Barolo, i carabinieri della Compagnia Torino San Carlo e del Nucleo Radiomobile hanno arrestato per rapina due marocchini di 15 e 16 anni, abitanti a Torino.

Nell’ambito dello stesso servizio, disposto dal comando provinciale per contrastare il fenomeno delle “baby gang” nel centro della città, i carabinieri hanno identificato 32 soggetti, tutti minorenni e per lo più di origine nordafricana.

La coppia di rapinatori è stata fermata subito dopo aver accerchiato, aggredito e rapinato tre minorenni italiani. A cui hanno portato via con la forza e strappandoli dall’interno dei vestiti, degli auricolari e un portafoglio.

Le vittime non hanno riportato lesioni. Gli arrestati sono stati affidati ai genitori. Sono in corso accertamenti per verificare se i due ragazzi e gli altri ragazzi identificati possano far parte della stessa banda. Che terrorizza il centro da divere settimane commettendo aggressioni e rapine in danno di altri giovani.

Articolo precedenteCrisanti: “se la variante Omicron è debole, pandemia sta finendo”
Articolo successivoCovid: Delmastro “italiani in Marocco bloccati da incapacità Di Maio”

1 commento

Rispondi