Serie A e Juve Lazio, il riassunto della conferenza stampa di Andrea Pirlo. “La fuga dell’Inter? Non è cambiato nulla rispetto alla scorsa settimana. Se faranno qualche passo falso noi dovremo essere pronti ad approfittarne. Priorità alla Champions? No non mi sento di dire questo. Siamo in competizione su tutti i fronti. Finché ci sarà speranza noi dovremo dare il massimo per cercare di arrivare a vincere il campionato. Poi se gli altri non sbaglieranno mai faremo loro i complimenti”.

Serie A vede Juve contro Lazio, le parole di Pirlo

Lo ha detto il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo alla vigilia della sfida della Juve contro la Lazio. “Questa partita può dare slancio? Come ho detto prima le partite sono tutte importanti. L’entusiasmo c’è perché stiamo attraversando un periodo di partite dure e importanti e quello non ci mancherà mai. Domani dobbiamo essere intelligenti sapendo che stiamo vivendo un periodo delicato e non siamo al 100% delle nostre forze. Dobbiamo gestire bene ogni tipo di giocata, servirà una partita molto intelligente”, ha aggiunto Pirlo che is è poi soffermato sulle condizioni di alcuni giocatori.

La situazione sugli infortunati

Prima di Juve Lazio, ha affrontato il problema degli infortuni per le tante gare di Serie A, molto ravvicinate. “Come stanno De Ligt e Bonucci? De Ligt non si è ancora allenato, ha preso questa botta a Verona e domani vedremo come starà e se sarà possibile recuperarlo. Bonucci ha fatto una parte dell’allenamento oggi, ma viene da sedici giorni di inattività sta un po’ meglio però anche per non c’è il 100% delle possibilità che possa partire dall’inizio. Morata sta meglio dell’altro giorno ha giocato una mezz’ora e ogni giorno che passa cerca di incrementare la sua forma fisica e speriamo possa fare anche più di trenta minuti. Arthur può tornare con il Porto? Lo spero. La visita che ha fatto ieri è andata bene il dolore sta diminuendo e dipenderà molto da quando inizierà a fare dei lavori in campo con la squadra e dal dolore. Speriamo possa darci una mano per le prossime partite”.

Articolo precedenteAurora, troppi criminali nel bar di un albanese
Articolo successivoL’ANPI Torino contro la targa del giardino per i Martiri delle foibe
Giornale indipendente di Torino.

Rispondi