I carabinieri del Nas di Torino hanno sequestrato, per decisione del gip del tribunale di Vercelli, una casa famiglia nel vercellese. Gestita da persone indagate per maltrattamenti e abbandono di persona.

Il provvedimento è scattato a seguito di una indagine iniziata nel maggio dello scorso anno. Quando i militari nel corso di una ispezione avevano riscontrato insufficienti livelli di assistenza medica. Tali da ipotizzare una situazione di pericolo per l’incolumità degli ospiti.

Il provvedimento di sequestro, si legge in una nota, “è giustificato dal pericolo che la libera disponibilità dell’immobile e dell’attività condotta da parte degli indagati o di loro delegati possa aggravare le conseguenze dei reati ipotizzati”.

I cinque ospiti anziani sono stati tutti collocati in altre strutture o affidate ai familiari.

Rispondi