E’ accaduto sabato scorso, 13 febbraio 2021, nel parcheggio di via Nizza, di fianco alla stazione ferroviaria di Porta Nuova. Un automobilista, trovando uno stallo libero, parcheggia la sua auto e viene avvicinato da un parcheggiatore abusivo che gli chiede il “pizzo”. Come spesso succede nella zona.

L’uomo gentilmente gli dona 1 euro, ma non contento della bassa cifra ricevuta, il 35enne di origine somala va in escandescenza, facendo perdere la pazienza anche all’anziano. Il quale si vede costretto a dover avvisare le forze dell’ordine che, dopo qualche minuto, arrivano.

Gli agenti arrivati sul posto chiedono i documenti al parcheggiatore, che ne è sprovvisto. Viene dunque portato in questura per accertamenti.
Controllando i dati forniti dal somalo, scoprono che in passato aveva già commesso reati contro la pubblica amministrazione e al patrimonio. Non solo: su di lui pendeva anche una “daspo” alle aree urbane, nello specifico nei parcheggi Gtt di Porta Nuova. Per questo è stato denunciato, avendo trasgredito il divieto.

Articolo precedenteTragedia a Villar Perosa: muore motociclista 27enne
Articolo successivoRuba moneta dai distributori, poi fuga da film al Ruffini

1 commento

Rispondi