Per il terzo anno consecutivo, il Comitato 10 Febbraio organizza la manifestazione nazionale “Una Rosa per Norma Cossetto” per ricordare l’eroina istriana. A Torino si svolgerà martedì 5 ottobre alle ore 21.30, presso la Lapide dedicata ai Martiri delle Foibe in corso Cincinnato.
Saranno presenti Matteo Rossino, portavoce di Torino Tricolore e il consigliere comunale Raffaele Petrarulo.

Matteo Rossino, portavoce di Torino Tricolore e organizzatore dell’evento, ha dichiarato: “si parla tanto di diritti delle donne, ma a Torino non esiste ancora uno spazio dedicato a Norma Cossetto. Un’italiana violentata, torturata e uccisa dai partigiani di Tito solo perché innamorata della sua Patria.”

“Bisogna ricordare Norma, e con lei tutte le vittime delle foibe, ogni giorno, tutto l’anno e non solo in date prestabilite. Solo così metteremo a tacere una volta per tutte i negazionisti che, ancora oggi in Italia, blaterano liberamente falsità. Spesso con l’appoggio e la complicità delle istituzioni” ha concluso Rossino.

“In 170 città italiane ed estere – dice il presidente nazionale del Comitato 10 Febbraio, Emanuele Merlino – sarà ricordata la figura di Norma Cossetto. Sono orgoglioso di constatare che “Una Rosa per Norma Cossetto” sia diventata un’iniziativa straordinariamente partecipata, da nord a sud dell’Italia e anche all’estero. Questo testimonia che Norma è conosciuta e ricordata ovunque per la sua tragica vicenda – conclude Merlino. – Ma anche per quello che rappresenta e che, come tutti i crimini, va ricordato per evitare che accada nuovamente.”

Articolo precedenteTragedia ad Asti, 13enne muore per una molla difettosa del divano
Articolo successivo“C’è una bomba a scuola”, evacuata scuola elementare a Rivoli
I Comunicati Stampa arrivati in redazione

Rispondi