Tragedia nell’astigiano, più precisamente nel piccolo comune di Vinchio: Don Aldo Rosso si è sentito male domenica scorsa, al momento dello scambio degli anelli. Stava infatti celebrando il matrimonio tra Claudia e Giovanni nella chiesa di piazza San Marco.

Nel momento in cui stava alzando l’ostia consacrata, il parroco si è accasciato davanti all’altare. Colpito da una emorragia celebrale. Per lui non c’è stato nulla da fare.
Parroco dal 1974, era un’istituzione per il paese dell’astigiano. Qua celebrava messa e da poco aveva festeggiato i 30 anni di sacerdozio. Tanti i messaggi di cordoglio sotto il post dell’amministrazione comunale di Vinchio.

Domenica, in chiesa, c’era un medico tra gli invitati al matrimonio che ha provato a soccorrere il parroco. L’uomo è stato trasportato in condizioni gravissime all’ospedale Massaia, ma è morto ieri dopo una notte in ospedale. Dopo il matrimonio Don Aldo avrebbe dovuto celebrare anche il battesimo del bambino della coppia.

Per terminare la celebrazione, che deve comunque essere portata a termine per rendere ufficiale il matrimonio e il battesimo, è stato rintracciato un altro parroco da un comune vicino, Vallumida di Montegrosso. Giovedì alle 10.30 saranno celebrati i funerali nella parrocchia di piazza San Marco.

Articolo precedenteNichelino, investe monopattino e scappa
Articolo successivoDamilano ha aperto alla sinistra ma praticamente perde la destra

Rispondi