Un anno esatto dal crollo della gru in un cantiere edile in via Genova. Dove persero la vita: Filippo Falotico, 20 anni, Roberto Peretto, 52 anni, Marco Pozzetti, 54 anni. Questa mattina Torino ha ricordato le tre vittime nel giorno dell’anniversario di quel terribile incidente.

Alla presenza di familiari, amici, il sindaco Stefano Lo Russo, la presidente e il vicepresidente del consiglio comunale, Maria Grazia Grippo e Domenico Garcea, e il vicepresidente del Consiglio regionale, Daniele Valle. E’ stata scoperta una targa in memoria dei tre operai, posizionata sul marciapiede all’altezza del punto del cedimento della gru.

Lo dobbiamo alle tante persone che hanno perso la vita e ai loro familiari

“È passato e il nostro dovere non è soltanto quello di ricordare Filippo, Roberto e Marco, ha detto Lo Russo, ma anche e soprattutto quello di impegnarci a fondo perché fatti del genere non si ripetano più, in nessun caso. Lo dobbiamo alle tante persone che hanno perso la vita e ai loro familiari”.

Articolo precedenteItalexit con Paragone in strada a Torino per la campagna ‘a Natale compra locale’
Articolo successivoLingotto, bimba di tre anni precipita dalle scale mobili

Rispondi