“Un passo importante che dimostra come un lavoro di sinergia sia in grado di sviluppare un’azione capace e concreta – ha commentato il consigliere regionale della Lega Gianluca Gavazza – un’opportunità in grado di rendere i territori non solo più sicuri ma anche più attrattivi, in una visione integrata tra sicurezza, fruibilità e tutela dell’ambiente.

Dal progetto si evince che saranno sviluppate le migliori soluzioni per integrare al meglio la ciclovia con il paesaggio, tenendo conto che Vento sarà una autentica vetrina affacciata su un magnifico territorio, modellato nei secoli dall’azione congiunta dell’uomo e del fiume. Come l’iter per la realizzazione della Vento sta avendo un lieto fine – ha puntualizzato il consigliere regionale – mi auguro che lo stesso avvenga con tempi molto più celeri per la messa in sicurezza del ponte, danneggiato nella zona tra Formigliana e Balocco in provincia di Vercelli, che permette al canale Cavour di superare il torrente Cervo”.

Articolo precedenteVerolengo, vittoria dei cittadini sul comune: ‘dopo 20 anni inizia (forse) la bonifica dall’Amianto’
Articolo successivoEsce oggi il libro-accusa di Alessandro Meluzzi a difesa della famiglia
I Comunicati Stampa arrivati in redazione

Rispondi