Alessandro Meluzzi, psichiatra e psicoterapeuta noto al pubblico, è stato sospeso dall’Ordine dei Medici di Torino. La motivazione è “inosservanza dell’obbligo vaccinale”.

Il medico, classe 1955 e laureato in Medicina e chirurgia a Torino, è vicino a Fratelli d’Italia. In Tv ha più volte manifestato il suo dissenso verso la vaccinazione, partecipando in piazza anche alle ultime manifestazioni, sempre a Torino.

Qui aveva affermato tra l’altro, che “il vaccino è un siero genetico sperimentale di cui non conosciamo gli effetti”. E che “la pandemia è un pretesto per imporre il nuovo ordine mondiale” .
Ad oggi sono 204 i sanitari sospesi dall’Ordine dei medici di Torino.

Un numero che sta continuando a crescere.

Articolo precedenteBorgo Cavoretto, cede una gru e si adagia su un palazzo. È caos
Articolo successivoI quaquaraquà e i sindaci a metà

Rispondi