Il giorno 14 Gennaio, durante la notte, la piccola Nicole è venuta al mondo su una coperta fuori dall’auto con il papà Lorenzo Caruso che si è improvvisato ostetrico e ha aiutato la moglie Alessandra Petrarulo nel parto.

La coppia era diretta all’ospedale di Chivasso e subito dopo la partenza, a 150 metri da casa, sono costretti a fermarsi. Per l’esattezza all’altezza di via delle Scuole 1, a Brusasco. Increduli i genitori della piccola venuta alla luce: “Non ce l’aspettavamo – dice il papà – altrimenti piuttosto saremmo rimasti a casa. Nicole è nata alle 4,28 con una temperatura di -1 grado davanti al civico 1”.
Tutto è andato per il verso giusto e così Nicole fa coppia col fratellino di 13 mesi, anche lui in auto con i genitori al momento della nascita della sorellina.

L’ambulanza, arrivata quando la bimba era già nata, ha accompagnato lei e la mamma in ospedale, dove sono stati trattenuti qualche giorno per tutti gli accertamenti diagnostici del caso. I quattro sono stati ricevuti oggi, martedì 19, dal sindaco Luciana Trombadore che, tra l’altro, ha anche celebrato una piccola curiosità anagrafica, visto che la bambina è la prima nata nel territorio brusaschese dopo tempo immemore.“

Articolo precedenteGabry Ponte in ospedale per un’operazione al cuore
Articolo successivoArrestato marocchino: ha tentato di accoltellare la moglie davanti ai figli

Rispondi