A meno di un mese dalla distribuzione di coperte e te caldo, i volontari di Fahrenheit 451 sono tornati in strada tra i meno fortunati per dar loro un pasto caldo in questi giorni freddi di fine anno.

“Periodicamente forniamo aiuto ai torinesi meno fortunati, ma con l’arrivo dell’inverno e delle temperature più rigide, ormai stabilmente sotto lo zero, abbiamo pensato che qualcosa di caldo da mettere sotto ai denti sia di fondamentale importanza.”

“Passo dopo passo, avendo sempre più volontari tra le nostra fila, riusciamo a fornire un servizio via via più efficiente a sempre più persone. Le istituzioni hanno abbandonato gli italiani, molti con la crisi economica e con la recente pandemia si sono ritrovati senza un tetto sulla testa e, ancor peggio, senza nulla da mangiare.”

Continueremo per tutto l’inverno, perché nessuno deve essere abbandonato. Le nostre iniziative, oltre a dare un ristoro e un sorriso ai senzatetto, devono servire da sprone per far sì che chi di dovere si attivi e trovi una sistemazione a queste persone.”

  • pasto ai senzatetto torino
  • pasto ai senzatetto torino
  • pasto ai senzatetto torino
  • pasto ai senzatetto torino

Rispondi