Novità in arrivo per le restrizioni anti – Covid, soprattutto inerenti al green pass e al super green pass.
È in corso la cabina di regia dalle 10,30 a Palazzo Chigi, poi il consiglio dei ministri. Da ciò il governo Draghi varerà il nuovo decreto Covid, con la road map sulle riaperture. Mentre il taglia-prezzi per benzina e gas andrà in discussione venerdì pomeriggio.

Green pass, le novità

Il super green pass non sarà obbligatorio dall’1 aprile per chi va al lavoro.
Non ci sarà bisogno nemmeno del Green pass base per soggiornare in hotel o fare sport. Mentre la Certificazione Verde Covid-19 a livello base resterà in vigore per bus, metro, treni e aerei. E non servirà per le attività all’aperto: bar, ristoranti, spettacoli e feste. Gli stadi torneranno a capienza piena mentre ci sono ancora dubbi sulle mascherine.

Il cronoprogramma delle riaperture

  • dal primo aprile stop al Green pass rafforzato nei luoghi all’aperto, nei ristoranti, nei bar, nei negozi e negli hotel. Il governo potrebbe toglierlo anche dal lavoro già in questa data, lasciando quello base;
  • dal primo maggio stop al certificato nei luoghi al chiuso. In questa data potrebbe anche arrivare, invece che il 15 maggio, lo stop all’obbligo di mascherine nei trasporti pubblici;
  • dal 15 giugno stop all’obbligo vaccinale e stop totale al Green pass sul lavoro.
Articolo precedenteCaro benzina, blitz CasaPound: sacche sangue e distributori sigillati “così uccidete la nazione”
Articolo successivoIl 17 Marzo 1861 nasceva il Regno d’Italia

Rispondi