Come ogni anno a Torino si terrà una fiaccolata, il 10 Febbraio, in ricordo dei Martiri delle Foibe e dell’esodo da Istria, Fiume e Dalmazia. Una pagina tragica di storia per l’Italia che è riconosciuta, per legge, come giorno del Ricordo il 10 Febbraio.

Anche Torino Tricolore sarà presente alla commemorazione in ricordo dei Martiri delle foibe del 10 febbraio. Come ogni anno si svolgerà alla lapide di corso Cincinnato angolo via Pirano. E quest’anno vedrà l’intervento di Luigi Vatta, figlio dello scomparso Sergio Vatta, esule dalmata.

“Parteciperemo anche noi all’annuale fiaccolata in ricordo dei Martiri delle foibe”, hanno annunciato i promotori di Torino Tricolore. Perché ciò che accadde in quelle terre non venga più messo a tacere da una certa parte politica pronta a difendere le peggiori atrocità pur di mantenere la propria credibilità”

“Anche quest’anno la commemorazione si svolgerà alla lapide di corso Cincinnato, simbolo torinese di quel genocidio e del successivo esodo. Alle ore 18 del 10 febbraio – continua la nota – Avremo l’onore di sentire le parole dell’avvocato e scrittore Luigi Vatta, figlio di esule dalmata. Che ci racconterà le tragiche vicende di quelle terre, da sempre a maggioranza di popolazione italiana.”

“Saranno osservate tutte le norme anti contagio. Ma nulla ci impedirà, come accade da 13 anni, di ricordare i nostri connazionali barbaramente uccisi dai partigiani di Tito. Esserci è un dovere – conclude Torino Tricolore – siamo sicuri che la partecipazione sarà numerosa”.

Articolo precedenteOggi sciopero dei trasporti a Torino e provincia: i dettagli
Articolo successivoVia Goytre: pali pericolosi, cittadini chiedono controlli
I Comunicati Stampa arrivati in redazione

Rispondi