A Collegno, come in tante città italiane, il problema della droga è sempre più attuale.

In merito al problema della droga e del crack, Giovanni Parisi, Segretario di Collegno della Lega e Consigliere Comunale, dichiara “I cittadini sono infuriati. Ma Caciano ed il PD sono totalmente disinteressati”.

In un comunicato Stampa della sezione Lega di Collegno, Parisi afferma “Con una seconda interrogazione la Lega Salvini Collegno ha segnalato la presenza di bottiglie per fumare crack. In precedenza nel quartiere Villaggio Dora mentre stavolta non troppo distante dal Centro Storico: in via San Martino”.

“Queste bottiglie non sono da considerare semplici rifiuti sparsi per strada, ma sono segno di un degrado insostenibile. Dai copia e incolla delle risposte che continuo a ricevere denoto un certo disinteresse da parte del Comune di Collegno. É un dramma non affrontato che ho già denunciato. E che adesso si ripresenta in un’altra zona della nostra città. La sinistra non resti immobile, come suo solito. Il Sindaco Casciano e la sua Giunta la smettano di dire che a Collegno va sempre tutto bene: vengano qui a farsi un giro e lo scopriranno da soli”.

Articolo precedenteAl liceo Ferraris di Torino proiezione “Class Enemy” contro il suicidio
Articolo successivoFormula 1 Gp di Spagna: vince Hamilton, quarto Leclerc

Rispondi