Due interventi al Pian della Mussa del Soccorso Alpino, più precisamente nel comune di Balme, nel torinese.
Le chiamate sono state a causa di due escursionisti caduti sul ghiaccio.

La prima richiesta per un uomo che aveva una sospetta frattura di un femore

Sul posto, a causa della nebbia, sono potuti intervenire solo i soccorsi da terra. Che, con un fuoristrada, hanno trasportato il personale sanitario sul luogo dell’incidente. Per portare il ferito sull’autoambulanza per il trasferimento a valle.

Una seconda richiesta di aiuto è arrivata da un uomo con una caviglia rotta in seguito a una caduta nello stesso punto del primo incidente. E’ stato portato a valle e in ospedale. Nello scorso weekend si sono registrati altri due episodi simili stessa zona, dove sono presenti numerosi lastroni di ghiaccio. Sia lungo il sentiero tra Balme e Pian della Mussa sia lungo la strada carrozzabile chiusa al traffico.

Articolo precedenteNichelino, arrestato 35enne artefice di 15 spaccate
Articolo successivoMosca: “Non attaccheremo, da sempre contrari a conflitti”
Cronaca, quartieri, politica, esteri

Rispondi