Un giovane di 21 anni non si è fermato al ‘Alt’ dei carabinieri in largo Giulio Cesare, è scappato ed infine è stato arrestato.
L’inseguimento è durato dieci chilometri, in cui il giovane ha guidato a tratti in contromano e senza rispettare semafori, stop o precedenze.

La folle corsa ha fine in corso Palestro dove l’auto si è schiantata contro un pilone di cemento e il 21enne è stato bloccato dai carabinieri. Sconosciuti i motivi della fuga.

l giovane è stato bloccato dai carabinieri e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale poiché non si è fermato al controllo.

Articolo precedenteChampions League, il caso: alcuni stadi europei pieni
Articolo successivoPiemonte e Valle d’Aosta, operazione ‘oro rosso’ contro furti di rame

Rispondi