Dal 20 giugno al 31 ottobre 2020 sarà attivata nel centro città rivolese la nuova Ztl. Dunque l’intera area interessata sarà esclusivamente pedonale, con esclusione del transito di veicoli motorizzati (soltanto i residenti, mezzi per le funzioni religiose, mezzi di soccorso ed i veicoli che esibiscono il contrassegno disabili potranno accedere liberamente), dal lunedì al venerdì (giorni feriali) dalle ore 19,30 alle ore 24, e dalle ore 19,30 del sabato alle ore 24 della domenica.

Nello specifico la Ztl comprenderà le seguenti zone del centro di Rivoli:

Piazza Martiri della Libertà: careggiata est-ovest-sud (tratto di Via Rombò);
Via Rombò: tratto compreso tra via Gioia e Piazza Martiri della Libertà;
Via F.lli Piol: da Corso Susa a Piazza Matteotti esclusa, esclusa anche la rotatoria;
Tutte le vie che si collegano a Via F.lli Piol, Via Al Castello, Piazza Bollani.
Evitando il passaggio delle auto sarà facilitato anche l’allestimento dei dehors sulla careggiata e il passeggio nel centro storico. I cicli e mezzi elettrici non potranno attraversare il tratto compreso tra Piazzale del Castello (su Via Al Castello) e tutta Via F.lli Piol.

Altre vie interessate dalla Ztl sono:

Via Piave: tratto compreso tra Via Piave n. 20 e Via N. Leumann (dalle ore 19,30 alle ore 24, Piazzale Cimitero carreggiata ovest (orario di apertura degli esercizi commerciali).
L’assessore al Commercio Paolo Dabbene (Lista Civica – Rivoli nel cuore) dichiara “l’introduzione della ZTL tutte le sere e i giorni festivi è un importante esperimento che permetterà di far vivere ancor di più la città e in modo particolare il centro storico. La possibilità di passeggiare in totale sicurezza per tutto il centro fino al Castello potrà far apprezzare le nostre attività commerciali e le nostre attrazioni turistiche. In questa fase 2 un’altra opportunità per tutti gli esercizi commerciali che a causa degli spazi ristretti di alcune vie non avrebbero potuto sfruttare lo spazio pubblico gratuito per ampliare le loro superfici”.

Alfonso Lettieri (Forza Italia), assessore alla Viabilità, dice “Questa fase sperimentale studiata con l’ufficio viabilità consentirà di favorire una maggiore fruibilità pedonale del centro storico e incentiverà l’uso dei parcheggi periferici. La nuova ZTL nasce in funzione del programma di iniziative che saranno promosse dall’Assessorato al Turismo in funzione della necessità di accogliere in sicurezza il turismo di prossimità che caratterizzerà questa fase 3 del Covid-19”.

Il Sindaco di Rivoli Andrea Tragaioli (Forza Italia) afferma “Rivoli, con l’estate cambia la viabilità: dal 20 giugno arriva la nuova Ztl nelle vie del centro. Una nuova fruibilità per favorire la vivibilità, il commercio e il turismo. L’emergenza Covid-19 ci impone come amministratori di saper leggere le situazioni e prospettare soluzioni che valorizzino la nostra città e le attività commerciali, oltre ad agevolare la sua frequentazione. Abbiamo deciso su indicazione dell’assessore al Commercio e quello alla Viabilità di istituire nuove zone a traffico limitato per dare un contributo, per quanto possibile, alla ripresa delle attività economiche pesantemente penalizzate dall’emergenza sanitaria, per agevolare in particolare quelle attività inserite in un contesto urbano privo di spazi idonei; per esortare i cittadini all’utilizzo degli spazi pubblici all’aperto durante il periodo estivo, in previsione delle iniziative studiate per valorizzare il centro storico e gli spazi pubblici della città, coniugando salute, turismo e commercio, consentendo ai fruitori di viverlo pienamente in sicurezza”.

Invece sul fronte “metropolitana”

Il tratto Collegno – Cascine Vica verrà realizzato dalle società RTI ICI spa e Gimac Holding Srl (le stesse che lavorano sul tratto Fermi – Collegno), con finanziamenti statali; è prevista anche la realizzazione di un parcheggio di interscambio avente 350 posti auto. Il 17 giugno 2020
L’inizio dello scavo, realizzato con il metodo a foro cieco, è previsto per il mese di luglio; il termine è programmato per il 2023, in concomitanza con la conclusione dei lavori del lotto 1. Per l’inizio del 2024 si potrebbe già utilizzare la linea 1della metropolitana fino a Cascine Vica – Rivoli.

Articolo precedenteIl punto sulla fase 3 del Dr. Angelo Testa e del Cons. Regionale Andrea Cane
Articolo successivoTorino, banda di bosniaci svaligiava le aziende durante il lock-down

Rispondi