Il 12 maggio sono iniziati ufficialmente i lavori di riqualificazione e di messa in sicurezza della porzione centrale del Parco Michelotti. Che restituiranno ai cittadini un’area verde di oltre 19mila metri quadrati coincidente con l’ex Giardino Zoologico.

L’importo complessivo dei lavori è di poco superiore ai 410 mila euro. Gli interventi si concluderanno entro la fine dell’anno.
Gli interventi consisteranno nella demolizione e di rimozione di fabbricati e manufatti pericolosi. Nonchè la bonifica dei manufatti edilizi contenenti amianto e FAV. Saranno realizzati nuovi percorsi e camminamenti pedonali in pavimentazione drenante. Con aree di sosta e relax con sedute e tavoli. Completeranno l’opera interna nuovi alberi lungo i viali.

Le novità del “nuovo” parco Michelotti

Il Parco sarà dotato di un nuovo ingresso, in posizione intermedia tra l’ingresso principale e quello del Parco Giò.
“Al termine dei lavori sarà completata la riqualificazione del Parco Michelotti e restituito alla città questo importante polmone verde, che sarà finalmente accessibile e fruibile nella sua totalità in completa sicurezza – ha sottolineato l’assessore al Verde della Città di Torino Alberto Unia -.

Le linee di indirizzo per il recupero del Parco sono frutto di un avvincente e stimolante percorso di consultazione partecipativa. Coordinato dal Tavolo di Progettazione Civica e dall’assessorato. Ringrazio tutti i cittadini che hanno partecipato a questo percorso, un modello virtuoso di condivisione con il territorio che auspico possa essere applicato in futuro in contesti simili”.

Articolo precedenteTragedia a Moncalieri. 19enne precipita dal parcheggio multipiano
Articolo successivoTangenziale, schianto al casello. Giovane fra le lamiere

Rispondi