Ci sono molte “storie” che diventano virali in rete. Una di queste, per gli amanti del genere, riguarda il film “Veronica”. “Veronica” è un horror spagnolo del 2017, diretto da Paco Plaza e sceneggiato da Fernando Navarro.

Il film è ispirato ad un fatto di cronaca veramente accaduto nel 1991, cosa che contribuisce a rendere questo film ancora più spaventoso. Estefania Gutierrez Lazaro è una ragazza deceduta dopo aver costruito ed utilizzato una tavoletta Ouija per evocare i fantasmi di suo padre e del fidanzato di una sua amica.
Dopo il rito, la ragazza accusò allucinazioni e convulsioni, epilessia e psicosi: un caso di possessione secondo i demonologi. La ragazza è morta dopo poco tempo.

Ecco quindi il film: Veronica è una ragazza di 15 anni che vive a Madrid con sua madre e tre fratelli più piccoli, è orfana di padre. La madre lavora sempre e lei deve badare ai fratelli. Un giorno, con due amiche, nel seminterrato della loro scuola cerca di “evocare” lo spirito di suo padre attraverso un rito Ouija. Da quel giorno una forza misteriosa perseguiterà la ragazza, rendendole praticamente la vita impossibile. Da questo punto inizia la paura.

Articolo precedenteDiscoteche, i gestori “è ora di riaprire così muoiono le aziende”
Articolo successivoVoucher vacanze: prenotazioni prorogate al 31 dicembre 2020
Giornale indipendente di Torino.

Rispondi