Nel centro di Torino un ragazzo di 16 anni è stato arrestato dalla polizia per aver di portare via degli articoli sportivi della Decathlon di via Lagrange. I vestiti erano indossati “a cipolla” sotto i suoi. Il tentato furto è avvenuto lunedì 1 Marzo, quando il giovane è entrato, insieme a due complici, nello store del centro. I due amici sono riusciti invece a fuggire con capi di abbigliamento e integratori sportivi.

Il 16enne invece era stato notato da prima, mentre prendeva un paio di pantaloni dallo scaffale danneggiando l’antitaccheggio e dirigendosi poi verso una cabina di prova. Il ragazzo è stato seguito e fermato mentre calzava il pantalone sotto il suo, come aveva fatto con altri capi d’abbigliamento. Addirittura con un berretto da baseball nuovo, posizionato sotto quello che indossava. Si trattava di quasi tutti capi firmati, per un valore complessivo di oltre 350 euro.

Nelle tasche dei pantaloni anche lui aveva degli integratori dello sport. Gli agenti hanno trovato nel camerino delle placche antitaccheggio danneggiate.

Decathlon Torino centro, il ragazzo era recidivo

Già a Gennaio il ragazzo era stato arrestato per furto aggravato con destrezza.
Negli scorsi giorni invece è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni, dopo aver colpito ripetutamente gli agenti con calci. Sferrando anche una testata durante il trasferimento presso gli uffici di polizia.

Rispondi