Willie Peyote, 35enne torinese, è l’unico a rappresentare Torino a Sanremo 2021. E’ attualmente al secondo posto, dopo Ermal Meta, nella classifica generale al termine della quarta serata del festival.

Ma chi è Willie Peyote? Pur essendo uno dei cantanti più famosi della scena musicale rap italiana, il suo nome può essere sconosciuto a qualcuno.

Willie Peyote, la biografia

Nato a Torino il 28 agosto del 1985 sotto il segno della vergine, figlio di padre torinese, come a lui piace sempre precisare è di Barriera di Milano. La madre è biellese. Il suo pseudonimo è una citazione al coyote Willy, del cartone animato della Warner Bros, e alla pianta allucinogena. Il suo vero nome è Guglielmo Bruno.

Willie è figlio di un musicista, imparò da giovanissimo a suonare il basso. Dopo aver sperimentato altri generi come il rock e il punk, alla fine delle scuole superiori si avvicina alla musica rap. Segnando così la svolta nella sua carriera di musicista.

Willie è tifoso del Toro, passione cui accenna anche nelle sue canzoni, e non mancano i riferimenti a Torino nei suoi pezzi e nei titoli dei suoi album. Come ad esempio “Educazione Sabauda” (2015) o “Sindrome di Tôret” (2017). 

L’ultimo lavoro di Willie Peyote si intitola Iodegradabile. In questo caso il tour estivo sarebbe dovuto partire nel 2020, ma causa della pandemia di Coronavirus è stato rimandato all’anno seguente. Tra i testi più significativi, il brano che descrive il momento difficile passato in tutto il mondo, che si intitola La depressione è un periodo dell’anno. Infine, a dicembre del medesimo anno entra a far parte dei concorrenti, tra i Big, del Festival di Sanremo 2021.

 La depressione è un periodo dell’anno

Willie Peyote “La Tua Futura Ex Moglie”

Willie Peyote – Mai Dire Mai (La Locura) Sanremo 2021

Rispondi