In occasione dell’ottantesimo compleanno maestro dell’horror, il Museo Nazionale del Cinema di Torino ha annunciato la prima grande mostra del 2021.

Allestita all’interno della Mole Antonelliana, Dario Argento ‘The Exhibition‘ sarà l’occasione per ripercorrere, attraverso fotografie, oggetti di scena, costumi e memorabilia, l’intera carriera.

In mostra, immagini, scatti inediti, installazioni, oggetti di scena, manifesti, costumi, ripercorrendo tutti i suoi successi da L’uccello dalle Piume di Cristallo, ai classici Profondo Rosso e Suspiria, fino ad arrivare alla sua ultima – per ora – produzione cinematografica (Dracula 3-D), i visitatori avranno la possibilità di ritrovare non solo la componente horror dei suoi film, intendiamo sottolineare — spiegano i curatori “la complessa e raffinata composizione visiva delle immagini che lo pongono come uno dei grandi maestri del cinema contemporaneo, punto di riferimento per generazioni di registi cinematografici”.

È il nostro primo grande appuntamento del 2021, un progetto inizialmente previsto nell’autunno del 2020, proprio in concomitanza con il compleanno del regista e slittato a causa dell’emergenza Covid. Un doveroso omaggio a uno dei grandi autori del cinema italiano e conosciuto in tutto il mondo, che ben si sposa con l’anima misteriosa e magica della Mole Antonelliana e di Torino“, lo dichiara Enzo Ghigo, presidente del Museo Nazionale del Cinema.

Lo stesso Dario Argento dichiara, “Sono felice, che in coincidenza del mio importante compleanno, il Museo comunichi questo omaggio al mio cinema. Nella mia carriera, iniziata nel 1970, ho avuto riconoscimenti in tutto il mondo, ma questo mi entusiasma in particolar modo, non solo perché in una città da me molto amata, ma anche perché sarà in una sede prestigiosa“.

Articolo precedenteL’addio a Davide e Francesco: ieri il funerale celebrato nella cascina di famiglia
Articolo successivoDramma a Sezzadio (Al), senegalese muore investito sul lavoro

Rispondi