Lunedì 2 novembre 2020 a Rivoli, durante la seduta ordinaria del Consiglio Comunale, la maggioranza (Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lista Civica – Rivoli nel Cuore) presenta un ordine del giorno urgente in sostegno dei 18 pescatori di Mazara del Vallo che da agosto sono ostaggio della Libia; la maggioranza in Consiglio Comunale ha chiesto che il Governo si sbrighi a prendere una decisione per liberarli.

Esclusi 3 astenuti del M5S passa a unanimità l’ODG presentato dalla maggioranza Rivolese a guida LEGA, FDI, FI, Lista civica – Rivoli nel Cuore. L’ODG verrà inviato alle massime cariche dello Stato alle quali si chiede sostanzialmente un intervento risolutivo e celere, al consiglio comunale di Mazara del Vallo in segno di solidarietà verso i loro concittadini e alle famiglie degli uomini trattenuti in Libia.

Al termine della votazione il Consigliere Comunale Vincenzo Vozzo (Lega) ha fatto suonare dal suo microfono l’inno Italiano mentre nello stesso momento i consiglieri di maggioranza della lega hanno esposto cartelli inneggianti la liberazione dei pescatori detenuti in Libia. Vincenzo Vozzo afferma “se avete modo di comunicare con i vostri big che occupano posizioni di prestigio nei palazzi del potere a Roma fate in modo di ricordargli che appena gli Italiani li manderanno alle urne a casa non saranno solo ricordati come il peggior governo della storia Repubblica”.

Articolo precedentePiemonte, 4878 casi oggi
Articolo successivoPositivi ma al lavoro, due denunciati in Piemonte

Rispondi