Due uomini dominicani sono stati arrestati dalla Squadra Mobile della polizia di Vercelli al termine di un’operazione condotta con i colleghi di Varese: due chili di cocaina nascosti nella portiera dell’auto, ben protetti da un pannello di rivestimento e come se non bastasse avvolti da grasso profumato per eludere i cani antidroga.

Gli agenti dopo la perquisizione nella casa di uno dei dominicani, fulcro di una florida attività di spaccio in città, sono risaliti all’ingente quantitativo di droga dopo la perquisizione nella casa di uno dei dominicani.

I poliziotti sono passati al controllo dell’autovettura di uno degli arrestati, dove sono stati trovati i due chili di cocaina, che una volta tagliati, avrebbero fruttato circa 200.000 euro di guadagno.
Uno degli arrestati è di Vercelli, l’altro di Verbania. Sono stati arrestati in flagranza e ora si trovano in carcere. Altri due connazionali sono stati denunciati per lo stesso reato.

Articolo precedenteCirio, perquisizioni per i volantini dei giorni scorsi
Articolo successivoStato di Emergenza fino al 31 gennaio 2021, tutte le disposizioni

Rispondi