A Collegno, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, i carabinieri del Comando Provinciale hanno arrestato 3 persone.

Sono finiti in manette tre cittadini stranieri di 28, 38 e 44 anni. A seguito di alcune segnalazioni i militari della locale Stazione hanno bloccato il più giovane.

Subito dopo aver ceduto una dose di crack ad un cliente. La successiva perquisizione personale consentiva di recuperare altre 40 dosi dello stesso stupefacente, per un totale di circa 30 grammi. In casa sono stati inoltre rinvenuti 1.600 euro in contanti oltre a un bilancino di precisione e a materiale per il confezionamento della droga.

Nell’abitazione erano presenti i due complici. Uno dei quali, nel vano tentativo di sottrarsi al controllo, si è lanciato dalla finestra dell’abitazione ubicata al primo piano con al seguito parte del denaro, venendo tuttavia prontamente raggiunto e bloccato da militari operanti.

Dai successivi accertamenti è emerso che l’uomo era ricercato dall’ottobre 2020 per spaccio di droga, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento.

Articolo precedentePiemonte, 22 comuni in zona rossa. Ecco quali
Articolo successivoCorso Toscana, buca transennata da 6 mesi
I Comunicati Stampa arrivati in redazione

Rispondi