ItalExit, il partito di Gianluigi Paragone, ha ufficialmente il suo candidato sindaco a Torino: è Ivano Verra. 57enne architetto, impegnato da anni nel settore Beni Culturali.

Lo slogan di impatto è “Oltre la destra e la sinistra, per un vero cambiamento“. L’obiettivo dichiarato è quello di “superare la vecchia dicotomia per dare un nuovo slancio alla città. Tutto ciò in nome della coerenza e del coraggio innanzitutto. Due punti fondamentali su cui il candidato alla poltrona di sindaco del capoluogo sabaudo non intende transigere”.

ItalExit, i primi punti di Ivano Verra per Torino

“Oggi Torino è una città dormitorio – spiega – che presenta le stesse problematiche di cinque anni fa. L’attuale amministrazione non ha fatto nulla per la cittadinanza o per la piccola industria localeli. La forza politica che governa la città si è presentata alle elezioni del 2016 in un modo. Ma lungo la strada ha perso la rotta. Per noi invece la coerenza è un valore e vogliamo promuovere l’identità torinese”.

Verrà è nato e cresciuto a Torino. Italexit si presenterà alle elezioni in Comune con Verra e sicuramente in Circoscrizione 6, mentre per tutte le altre si stanno definendo i candidati. Che dovranno, in primis – come sottolineano i referenti – ‘conoscere bene il territorio’. Italexit non vuole apparentarsi con altri partiti.

Articolo precedentePiemonte, inizio saldi il 3 Luglio
Articolo successivoPetrarulo, giardino “degli orrori” in via Tollegno

1 commento

Rispondi