Il nostro assessore alla Sicurezza Fabrizio Ricca ha incontrato questa mattina il prefetto di Torino ricevendo rassicurazioni sul fatto che il Piemonte non dovrà ospitare ulteriori immigrati provenienti dai centri d’accoglienza del Sud. Un altro successo per la nostra Regione che di fronte alle ingerenze romane non ha ancora una volta fatto un solo passo indietro, rivendicando la tutela dei nostri territori e delle nostre comunità già prostrate dall’emergenza Covid.

“Ringraziamo il nostro assessore alla Sicurezza per il lavoro svolto in questi giorni – commenta il presidente del gruppo Lega Salvini Piemonte a nome di tutti i consiglieri – a dimostrazione che la linea dell’intransigenza paga di fronte alle scellerate politiche in materia di immigrazione adottate dal premier Conte e dal suo ministro Lamorgese. Come gruppo Lega Salvini Piemonte vigileremo attraverso i nostri consiglieri per verificare che nelle prossime settimane Roma mantenga la parola data: non vorremmo che i continui e incontrollati sbarchi non generino una nuova emergenza e quindi l’imposizione di ulteriori trasferimenti di clandestini, anche positivi al Covid, nelle nostre province”.

Articolo precedenteBacino padano, posticipato blocco Euro 4 al 2021
Articolo successivoFesta musulmana del sacrificio: scoperti due macelli clandestini nel torinese
I Comunicati Stampa arrivati in redazione

Rispondi