Arrestato per spaccio durante il lockdown della scorsa primavera, è di nuovo finito in manette il pusher 25enne della Rivoli ‘bene’. In un appartamento la polizia, che lo ha seguito dopo averlo notato a bordo di un’auto di lusso, aveva nascosto 68 grammi di hashish, 24 di marijuana e 900 euro in contanti.

La perquisizione è proseguita nel sottotetto del palazzo, dove stati rinvenuti un chilo e mezzo di marijuana, 9 panetti di hashish per quasi un chilo di sostanza, 10 grammi di cocaina, 2 bilancini di precisione, materiale vario utile al confezionamento delle dosi. A casa del giovane, in corso Torino a Rivoli, gli agenti hanno rinvenuto altri 3.700 euro in contanti di dubbia provenienza e dell’hashish in barattolo.

Articolo precedenteTerrorismo, linee guida Di Maio astratte e fumose
Articolo successivoEcco l’esito del ricorso del Napoli contro la Juventus
Giornale indipendente di Torino.

Rispondi