Per l’assegnazione dei contributi bisogna presentare la domanda dal 1 al 30 settembre 2020, utilizzando il modello “ALL. B” del Bando. La domanda deve essere inviata:
per posta elettronica all’indirizzo comune.rivoli.to@legalmail.it, (allegando la domanda e i relativi documenti in formato PDF);
oppure anche con raccomandata A/R entro il 30 settembre 2020, esclusivamente all’indirizzo “Città di Rivoli – C.so Francia n. 98, 10098 Rivoli (TO)”, indicando sulla busta “BANDO SOSTEGNO ALLA LOCAZIONE”.

“Per il rispetto del termine di presentazione farà fede il timbro postale di spedizione”, come si legge sulla pagina web della Città di Rivoli. I documenti che devono essere allegati alla domanda sono i seguenti:
copia di documento di riconoscimento valido;
copia del contratto di affitto in corso di validità;
copia delle ricevute di pagamento dei canoni 2019/2020 fino alla data di presentazione della domanda (le ricevute delle mensilità successive del 2020 dovranno essere presentate entro il 15/12/2020).
Per ogni informazione è possibile consultare il sito web del comune www.comune.rivoli.to.it, dove è possibile ritrovare tutte le informazioni per poter capire chi e come potrà beneficiare del contributo, ed il numero di telefono 320.4361371 dal lunedì al giovedì dalle ore 13 alle ore 16.

Il Vicesindaco Laura Adduce (Lega) scrive su Facebook “una misura concreta soprattutto in un momento delicato come questo, finalizzata ad aiutare i cittadini e le famiglie che hanno difficoltà a sostenere il costo del canone di locazione dell’alloggio”.

Articolo precedenteSuicidi tra gli adolescenti: il 10 Settembre evento al Cinema Massimo
Articolo successivoGrande evento a Borgosesia con “arrivano i piemontesi”

Rispondi