Nuovo controllo in Corso Giulio Cesare, market viola DPCM creando assembramento all’esterno, si scopre che il titolare è irregolare in Italia.

Continuano i controlli sui locali commerciali sul rispetto della normativa anti-Covid, eseguiti dagli agenti del commissariato Dora Vanchiglia. Durante l’ispezione di un locale commerciale in Corso Giulio Cesare, hanno riscontrato diverse violazioni della normativa.

Controlli in Corso Giulio Cesare per il DPCM, il titolare del market era senza permesso di soggiorno

Gli agenti hanno notato da prima diverse persone assembrate davanti al locale intente alla consumazione di alimenti e bevande. Il gestore al momento del controllo è risultato senza permesso di soggiorno. Il permesso era stato revocato dal Questore di Crotone nel giugno del 2017, quindi, l’immigrato era irregolare sul territorio Nazionale. A quel punto inevitabili sono state le sanzioni nei confronti dei clienti e la chiusura immediata del locale.

Denuncia per lavoro subordinato a tempo determinato e indeterminato al titolare dell’attività. Sanzionato per le violazioni relative all’inosservanza delle disposizioni previste dal DPCM in vigore. Contestuale sospensione immediata dell’attività per cinque giorni.

L’esercizio è risultato recidivo in quanto era già stato chiuso, sempre per cinque giorni, a inizio Novembre.

Articolo precedenteDramma sul lavoro a Novara, morto autotrasportatore di Chivasso
Articolo successivoPiazza d’Armi, pedofilo tedesco bacia e abbraccia bimba di 7 anni

Rispondi