In Borgata Tesso, a cinque minuti di auto dal centro cittadino, c’è il nuovo Parco che costeggia il corso del fiume Dora su corso Mortara. Appena appena aperto al pubblico da poche settimane, dopo i lavori di riqualificazione, è già diventato un dormitorio per i senza fissa dimora.

Questa parte di parco si estende da corso Principe Oddone fino a via Borgaro, passando per quelle che erano le ex ferriere. Storica fabbrica siderurgica della Torino industriale.
I senzatetto, che ad oggi utilizzano l’area come ricovero notturno, sono ancora pochi. Ma sicuramente senza un controllo dell’area potrebbero aumentare in breve tempo.

Il parco è frequentato soprattutto da sportivi e possessori di cani, viste le quattro aree cani dislocate lungo tutto il percorso del parco. Ma anche da anziani che passeggiano in questa grande porzione di verde cittadino.
La presenza di bivacchi porta anche un problema di rifiuti ed altri annessi. Sarebbe un peccato che un’area nuova e ben frequentata cada nel degrado di altri parchi cittadini.

Articolo precedenteNo paura day 2: “contro la dittatura sanitaria”
Articolo successivoMisofonia, perchè i rumori di chi mangia possono mandarti fuori di testa?
Cronaca, quartieri, politica, esteri

Rispondi