Mondo dello spettacolo in piazza domani con l’iniziativa “Torniamo a fare spettacolo”. Per chiedere, spiega la nota, la programmazione delle riapertura dello spettacolo dal vivo e del cinema. Con protocolli sanitari e stringenti, indennità e ristori per accompagnare il settore fuori dalla crisi, la ridefinizione delle modalità di finanziamento al settore (Fus). Ma anche investimenti attraverso il Recovery plan, una riforma legislativa per garantire diritti e tutelare i lavoratori dello spettacolo. Si terranno manifestazioni nelle piazze di molte citta’ italiane nel pieno rispetto delle norme anti-Covid.

In piazza tutte le parti del mondo dello spettacolo

Non mancheranno gli interventi dei lavoratori del settore. Attori, scenografi, costumisti, direttori della fotografia, ballerini, generici, lavoratori degli esercizi cinematografici, tecnici, maestranze. E una serie di messaggi inviati da personalità dello spettacolo e della cultura. Gli accessi alla piazza saranno contingentati e, al termine della manifestazione, i giornalisti potranno fare domande agli intervenuti.

Oltre alla manifestazione di Roma ecco alcuni appuntamenti. Napoli: Teatro San Ferdinando ore 10. Bologna: Cineteca Pier Paolo Pasolini 10.30. Torino: Piazza Castello ore 10. Macerata: sferisterio Piazza Mazzini ore 16. Genova: largo Pertini 17.30. Firenze: via Cavour, davanti la Prefettura, ore 10.

Articolo precedenteIl vaccino Astrazeneca dà fastidio perchè costa poco?
Articolo successivoMeno contagi tra chi fa immunoterapia per melanoma
Giornale indipendente di Torino.

Rispondi