Un bambino di 11 anni si è allontanato dal locale in centro a Torino gestito dai genitori perché era stufo di sentirli litigare: “non volevo più sentirli litigare” ha dichiarato ai carabinieri che lo hanno ritrovato.

Il bambino è uscito dal locale andando verso sud in direzione Moncalieri, per raggiungere un amico. Nel tragitto però ha perso la direzione ma non si è fatto prendere dal panico chiedendo aiuto a una guardia giurata: “Scusi signore mi sono perso. Potrebbe aiutarmi? Non so dove mi trovo”.

Si trovava a Borgo Aje di Moncalieri, sulla strada per Trofarello, ed erano le 21. La guardia giurata l’ha fatto salire sull’auto di servizio e ha chiamato i carabinieri.
I genitori a Torino stavano nel frattempo completando la denuncia di scomparsa, quando è arrivata a rassicurarli una telefonata della tenenza di Nichelino, da poco arrivati a Moncalieri dove il ragazzino aveva appena chiesto aiuto

Articolo precedentePorta Palazzo, arrestati 1 pusher nigeriano, 1 pusher ghanese e 1 maliano
Articolo successivoL’allarme di Salvini ‘in Piemonte il governo dimentica alunni disabili’

Rispondi